In Sicilia un positivo dopo serata in discoteca con oltre 1000 persone

Il ragazzo si è presentato al Pronto Soccorso del Policlinico di Catania con febbre e altri sintomi

Si rischia un maxi focolaio di Covid-19 a Catania dopo che un ragazzo di 17 anni è risultato positivo dopo aver partecipato ad una festa in spiaggia. A quella festa, avvenuta in una discoteca della Playa, hanno preso parte oltre 1000 persone.

Il ragazzo si è presentato al Pronto Soccorso del Policlinico di Catania con febbre e altri sintomi. Ai medici il ragazzo ha riferito di aver partecipato qualche giorno prima ad una festa in una discoteca nel litorale etneo. Gli è stato eseguito il tampone che ha dato esito positivo. Anche il padre, che era con lui in ospedale, è risultato positivo ma asintomatico.

A quella festa c’erano oltre 1000 persone ha dichiarato il ragazzo. Adesso l’Asp di Catania dovrà cercare di rintracciare tutte le persone entrate in contatto con il giovane. Una impresa difficile visto che a quella festa ci sarebbero stati giovani provenienti da tutta la provincia.

È stato raccomandato alle persone che hanno partecipato alla serata danzante “di segnalare nei prossimi 14 giorni qualsiasi sintomo, riconducibile al Covid-19, dovesse presentarsi”. I sanitari hanno già isolato una trentina di persone entrate a contatto con il giovane e stanno cercando di rintracciarne altre.

In Sicilia, il tasso di trasmissibilità (Rt) del Coronavirus è arrivato a quota 1,62, superando gli indici di tutte le altre regioni d’Italia. A dirlo è l’ultimo report epidemiologico del ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità, relativo al periodo 27 luglio-2 agosto, che lancia l’allerta sia per la media Rt nazionale, al di sopra del livello di guardia, pari a uno, sia per i valori riscontarti in 11 contesti regionali, superiori a 1,01, a cominciare, per l’appunto, dalla Sicilia, dove a pesare, nella settimana presa in esame, sono state le decine di positivi individuati tra profughi nei centri di prima accoglienza e i focolai accesi nell’area catanese.