Palermo: viene investito da auto e un prete gli dà l’estrema unzione ma è vivo

Un impatto violentissimo che ha fatto temere il peggio, con il pedone sbalzato a diversi metri di distanza

Attimi di paura ieri pomeriggio a Palermo, dove un uomo di 57 anni è stato investito da un’auto mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali in piazza Mendola. L’incidente si è verificato intorno alle 18:30, con il buio e la pioggia che hanno reso l’asfalto viscido e ridotto la visibilità.

L’uomo è stato centrato in pieno da una vettura che sopraggiungeva e che, probabilmente anche a causa delle avverse condizioni meteo, non è riuscita ad evitarlo. Un impatto violentissimo che ha fatto temere il peggio, con il pedone sbalzato a diversi metri di distanza.

A quel punto, notando la scena e supponendo un epilogo tragico, si è fermato un sacerdote che si è offerto di impartire l’estrema unzione alla vittima. I vigili urbani, arrivati poco dopo, lo hanno gentilmente ringraziato spiegando che per fortuna l’uomo investito era ancora vivo e che a breve sarebbe stato soccorso e trasportato in ospedale.

Sul posto infatti sono intervenuti i sanitari del 118 che, dopo aver prestato i primi soccorsi, hanno trasferito il ferito in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Civico. Qui i medici, terminati gli accertamenti del caso, hanno sciolto la prognosi escludendo la riserva sulla vita.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale