Blitz antidroga dei Carabinieri a Borgetto, un arresto

I Carabinieri della Compagnia di Partinico hanno condotto un’operazione antidroga a Borgetto, arrestando un uomo di 43 anni, incensurato, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Militari, impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio con il supporto del 12° Reggimento “Sicilia” di Palermo, hanno fermato l’uomo durante un posto di controllo mentre era a bordo della sua auto. Insospettiti dal forte odore proveniente dall’abitacolo, hanno proceduto a una perquisizione che ha consentito di rinvenire una piccola quantità di marijuana.

Ritrovati 300 grammi di droga nell’abitazione

Le operazioni sono state estese presso l’abitazione dell’uomo dove i Carabinieri hanno sequestrato ulteriori 300 grammi di marijuana suddivisi in diversi contenitori. L’uomo è stato quindi arrestato con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

Arresti domiciliari e convalida dell’arresto

Su disposizione del Pubblico Ministero, il 43enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo al termine del quale il Giudice per le Indagini Preliminari ha convalidato l’arresto.

L’operazione condotta dai Carabinieri ha inflitto un duro colpo al traffico di droga nella zona, grazie al sequestro di un ingente quantitativo di stupefacente e all’arresto di un insospettabile incensurato.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale