Svolta nella scomparsa della siciliana Kimberly Bonvissuto, per pm è “allontanamento volontario”

Sono ormai passati tanti giorni dalla scomparsa di Kimberly Bonvissuto, la ventenne di origini siciliane, residente a Busto Arsizio, in provincia di Varese, di cui non si hanno più notizie da lunedì scorso. La ragazza è uscita di casa quel giorno dicendo alla madre che sarebbe andata a trovare un’amica, ma in realtà pare avesse un appuntamento con un giovane conosciuto sui social. Da allora nessuno l’ha più vista o sentita.

Gli inquirenti seguono la pista dell’allontanamento volontario

Le forze dell’ordine stanno setacciando tutta la zona di Busto Arsizio e provincia per rintracciare Kimberly, allargando il raggio delle ricerche ben oltre i confini cittadini. Gli inquirenti seguono la pista dell’allontanamento volontario: secondo loro la giovane starebbe bene e si sarebbe allontanata di sua iniziativa, anche se al momento non sono stati diffusi ulteriori dettagli a supporto di questa ipotesi.

La Procura indaga sulla scomparsa, appelli dei genitori

Intanto la Procura di Busto Arsizio ha aperto un fascicolo senza indagati sulla scomparsa, un atto dovuto per avviare le indagini. Il pm Susanna Molteni coordina le ricerche, in costante contatto con le forze dell’ordine. I genitori di Kimberly, Mariano Bonvissuto e Graziana Tucci, hanno lanciato accorati appelli alla ragazza affinché dia loro notizie e li rassicuri sulle sue condizioni.

“Qualunque cosa sia successa, la supereremo insieme. Ti prego, fatti sentire” hanno dichiarato tra le lacrime. I due descrivono Kimberly come una brava ragazza, senza problemi o frequentazioni pericolose. Studia Scienze Infermieristiche all’Università dell’Insubria e frequenta anche l’oratorio, oltre ad aiutare saltuariamente in un centro estetico. “Non sappiamo davvero spiegarci cosa possa esserle accaduto” ripetono i genitori, che confidano in un suo pentimento e ritorno a casa. Oggi a Busto Arsizio è prevista una manifestazione per tenere alta l’attenzione sulla vicenda e mostrare solidarietà alla famiglia Bonvissuto, nella speranza che Kimberly torni sana e salva.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale