Ospedali di Corleone e Partinico senza pediatri, allarme dell’Asp: “Li assumiano senza concorso”

L’Asp ha attivato una procedura a “carattere emergenziale”

L’Asp di Palermo lancia un appello ai pediatri, anche a quelli in pensione, per garantire la continuità assistenziale nei punti nascita degli ospedali “Dei Bianchi” di Corleone e “Civico” di Partinico. Nell’Avviso pubblicato nella sezione Concorsi del sito internet aziendale il Direttore generale “rende noto che è urgente procedere al conferimento d’incarichi di qualunque tipologia per figure professionali di Dirigenti Medici Specialisti in Pediatria da impiegare nei reparti ospedalieri”.

Dopo che sono andati deserti tutti i precedenti bandi e alla luce delle improvvise assenze determinate da cause legittime, da dimissioni volontarie e pensionamenti, l’Asp ha attivato una procedura a “carattere emergenziale”, utilizzata in deroga alla procedura ordinaria e valida fino al superamento del momento di criticità.

“L’Azienda – si legge nell’Avviso – è disposta a conferire incarico a qualsiasi titolo, anche saltuariamente, purché compatibile con la programmazione delle esigenze di presidio”. Le domande, da indirizzare nel più breve tempo possibile a mezzo Pec all’indirizzo [email protected], possono pervenire anche da Pediatri liberi professionisti “ancorché convenzionati” e da professionisti “in quiescenza”.

Nell’Avviso Pubblico dell’Asp di Palermo si sottolinea che “non saranno effettuate selezioni, ma si procederà a contattare immediatamente il professionista che avrà offerto la sua disponibilità”


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.