Tragedia sulle Madonie, il 118 siciliano piange Rino Alaimo

Inutile la corsa al Civico di Palermo con l'elisoccorso la Protezione Civile dell'Isola a lutto

PETRALIA SOPRANA – Tragedia sulle Madonie dove è morto Calogero Alaimo, operatore del 118, scomparso tragicamente a causa di un grave malore. L’uomo se n’è andato ieri sera tardi, così all’improvviso, un dramma che si è consumato in meno di due ore nella sua Petralia Sottana, sulle Madonie.

A nulla è valso l’intervento dell’elisoccorso: Calogero Alaimo, 59 anni, è morto pochi istanti dopo l’arrivo al Civico di Palermo. “Dissecazione dell’arteria renale”, si legge nel referto dei medici.

Il ricordo di Calogero Alaimo, che era il coordinatore degli infermieri della centrale del 118 di Caltanissetta, la sua professionalità, ma anche la sua umanità, resteranno però per sempre vivi anche nel mondo della protezione civile siciliana. Tutti lo conoscevano come Rino e funzionari e Volontari ne avevano apprezzato le doti di formatore già nel 2015, quando Rino Alaimo, nel ruolo di docente, si occupò d’istruire il personale del DRPC Sicilia sul protocollo di primo soccorso “BLSD” (Basic Life Support Defibrillation).

Il ricordo della Protezione Civile siciliana

Trattava di argomenti come “La morte improvvisa”, “Eziologia dell’arresto cardiaco e perché defibrillare” “Prevenzione, la cultura salva vita” e altro ancora. Rino Alaimo era quindi un punto di riferimento, il “maestro” specializzato in un settore delicatissimo. Una voce amica e rassicurante a cui rivolgersi per risolvere un dubbio, per uno scambio d’informazioni. Ma anche per un semplice messaggio di saluto. Perché quell’esperienza del 2015, com’è facilmente immaginabile, è stata per tutti un importante momento di crescita professionale. Per questo oggi in via Abela, nella sede centrale del DRPC Sicilia, ma anche in tutte le sedi provinciali e tra tutti i volontari che lo hanno avuto come formatore, oltre al dispiacere c’è molta incredulità. Perché sino a ieri in tanti lo avevano sentito, ci avevano parlato. E sembra per ciò impossibile che sia potuto accadere.

Il Dirigente generale del Dipartimento Regionale della Protezione Civile, Salvo Cocina, anche a nome di tutto il personale, porge le più sentite condoglianze alla famiglia di Calogero Alaimo.

I funerali di Rino Alaimo saranno celebrati domani alle ore 15:00 presso la Chiesa Santissima Trinità a Petralia Soprana.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.