Vola l’aeroporto di Palermo, numeri in forte crescita e nuove rotte

Le buone performance della stagione estiva, che si è chiusa lo scorso 30 ottobre, hanno migliorato anche i numeri sul progressivo annuale

Continua il trend di crescita del traffico voli e passeggeri all’aeroporto internazionale “Falcone Borsellino di Palermo. Lo scorso mese, secondo il report dell’ufficio statistiche di Gesap – la società di gestione dello scalo aereo palermitano – il numero dei voli è aumentato di oltre un punto e mezzo (1,66%), 4.350 contro 4.279 ottobre 2019, mentre si registra ancora un recupero di traffico passeggeri che dal -12% di settembre passa a -5,4% di ottobre, con 579.535 viaggiatori contro 611.580 dello stesso periodo del 2019.

Il trend aumenta dunque anche a ottobre

La media dei passeggeri per volo è stata di 133 (load factor). Come dimostrano i dati Eurocontrol, l’ente europeo per il controllo del traffico aereo, l’aeroporto di Palermo è tra gli scali italiani che registrano negli ultimi mesi una sostenuta crescita di voli rispetto al 2019. Le buone performance della stagione estiva, che si è chiusa lo scorso 30 ottobre, hanno migliorato anche i numeri sul progressivo annuale nel periodo gennaio/ottobre. Il totale voli è di 29.982 contro 44.199 dello stesso periodo 2019 (-32,1%, a settembre -35,8%), mentre i passeggeri sono 3.638.048 contro 6.053.548 del 2019 (-39,9%, a settembre -43,8%).

Tiene il traffico internazionale

A a ottobre ha toccato il 25% di passeggeri sul totale (maggio 7%, giugno 15%, luglio 25%, agosto 28%, settembre 26%). Le proiezioni di traffico confermano inoltre un trend positivo anche nella stagione invernale, forte della fitta rete di collegamenti; un network in cui operano 14 compagnie aeree per 52 destinazioni, di cui 30 internazionali, con una previsione di oltre 4 milioni di passeggeri nel 2021. E tra le novità già in volo a novembre, la Ryanair ha messo in pista nuove destinazioni: Riga, Lisbona – il primo collegamento tra Sicilia e Portogallo – Edimburgo, Barcellona, Leopoli (Lviv) e Genova.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.