Sale sul tetto del Policlinico e si toglie la vita, muore 23enne

G. C. era in arresto perché accusato di aver ferito la compagna

Un 23enne palermitano si è tolto la vita sul tetto dell’ospedale Policlinico di Palermo.

G. C., 23 anni, era in arresto perché accusato di aver ferito la compagna al volto con una coltellata. La vicenda era avvenuta nel quartiere Noce. La polizia aveva evitato il peggio. La fidanzata è stata portata al Civico. Il ragazzo al Policlinico per una ferita alla mano.

Mentre si trovava ai domiciliari ospedalieri erano state perse le sue tracce e tutto faceva pensare a una fuga.

Il 23enne si sarebbe impiccato. Il ritrovamento è stato casuale. A segnalarlo il capo del reparto alla polizia di Stato. Sull’episodio indaga la Procura di Palermo.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.