La cantante siciliana Levante è incinta, il papà è un avvocato palermitano

Levante è fidanzata con Pietro Palumbo da circa due anni

0

La cantante siciliana Levante in dolce attesa. L’artista di Caltagirone di 34 anni, al secolo Claudia Lagona, ha annunciato sulle sue pagine social che è incinta. È in arrivo una bambina per Levante. Il papà è il fidanzato Pietro Palumbo, avvocato palermitano.

“Giugno è iniziato nel caos, così ti sei buttata a capofitto nella presentazione di ‘E questo cuore non mente’ che ti ha portata in giro per l’Italia, negli studi televisivi, nelle radio, nelle case della gente che ha avuto il desiderio di ascoltare (e leggere) questa storia”. Così scrive la cantante pubblicando una sua fotografia. “E’ arrivata l’estate nel mezzo di uno spavento gigantesco, la voce che manca, le corde vocali e le cisti congenite, la foniatria e la logopedia tutta (a quattro giorni dall’inizio dei live). Nessuna paura: è iniziato il tour ed è avvenuta la magia. Hai attraversato l’Italia e non c’è stato palco che ti abbia mai fermata, a saltare sorretta da altezze vertiginose, tra chitarre e tastiere, batterie e bassi, a danzare col filo del microfono, a tratti nastro della ginnastica ritmica, a volte lazo per catturare le emozioni da lanciare al pubblico. E quando luglio è terminato è stato il tempo di agosto, nel caldo torrido delle tue radici, ancora in giro nella musica, un tuffo al mare e di nuovo pronti sul van per ricominciare a cantare, suonare, ballare…”.

Poi Levante parla con la sua bimba che porta in grembo. “Da lì che te ne pare della vita? Perché tutto questo lo hai fatto in soli cinque mesi rannicchiata nel mio ventre, ma quando verrai alla luce io ti darò il mondo”. Dopo l’annuncio è partito il valzer degli auguri dei fan e di tanti personaggi celebri. Laura Pausini, Alessandra Amoroso, Arisa tra queste.

Levante è fidanzata con Pietro Palumbo da circa due anni. E’ un avvocato di Palermo. “È stato un grandissimo colpo di fortuna. Quella sera ero arrabbiatissima e un amico mi propose di uscire a mangiare”, questo il racconto di Levante sul primo incontro con il fidanzato. “Poi ritrattò, si era scordato di una cena di compleanno. E lì mi sono trovata a tavola con questo dio siciliano, di una bellezza non comune. Ma la sua bellezza è quasi trascurabile rispetto all’animo che ha. Purtroppo dice arancina e non arancino… Siamo agli opposti, lui è di Palermo! Il dialetto? Pietro lo parla molto male, perché in casa non lo usavano. Mio papà invece ci parlava in dialetto, ma voleva che rispondessimo in italiano”.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.