Operaio caduto da ponteggio a Palermo, è in prognosi riservata

L'incidente sul lavoro in un cantiere di via Pirandello

0

È in prognosi riservata Giuseppe Cardella, l’operaio di 50 anni vittima di un incidente sul lavoro a Palermo.
L’operaio è stato portato in ospedale in codice rosso e le sue condizioni sono ritenute serie dai sanitari.

Un volo dal quarto piano

L’uomo ha fatto un volo di parecchi metri dopo che è caduto da un’impalcatura in via Pirandello durante lavori di ristrutturazione. Nella caduta l’operaio si è provocato diverse fratture anche di alcune vertebre. I medici stanno verificando se non ci siano lesioni interne. L’operaio è ricoverato al Trauma Center di Villa Sofia. Le indagini sono condotte dalla polizia e dall’Asp di Palermo.

Tuonano i sindacati

“E’ inaccettabile che ogni settimana si debba fare la conta di lavoratori feriti nei luoghi di lavoro, è ora di considerare la sicurezza sul lavoro una emergenza nazionale che riguarda molto da vicino il nostro territorio, ma che tocca tutto il Paese”. Lo dice Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani e Francesco Danese segretario generale Filca Cisl Palermo Trapani dopo l’ennesimo incidente sul lavoro.

A Palermo 9 morti sul lavoro nel 2021

A Palermo, secondo dati Inail, sono già stati 9 in questi mesi, da gennaio a luglio, gli incidenti mortali, mentre gli infortuni sono stati 3.111, e il capoluogo resta la provincia con il maggior numero di casi. “Dietro ogni incidente sul lavoro ci sono responsabilità e omissioni e ci auguriamo che anche questa volta venga fatta chiarezza”, dice il sindacalista chiedendo controlli e sanzioni. “Solo così in ogni cantiere, in ogni luogo di lavoro verranno rispettate tutte le regole per la tutela della salute dei lavoratori. Siamo stanchi del bollettino di guerra nelle nostre provincie di Palermo e Trapani si intervenga in modo decisivo investendo di più sulla sicurezza, sul funzionamento degli organi ispettivi e soprattutto sulla prevenzione” concludono La Piana e Danese.

I sindacati sollecitano le indagini

“Siamo costretti ad aggiornare la tristissima lista di incidenti sul lavoro. Per fortuna, almeno questa volta, non mortale. Ma l’operaio di 50 anni è in codice rosso”. Per questo Uil e Feneal Uil di Palermo sollecitano “indagini rigorose per ricostruire l’incidente e risalire ed eventuali responsabilità”.” E’ intollerabile – continuano Barone e De Vardo – che dal governo Musumeci non arrivino risposte in merito all’aumento e all’adeguamento della pianta organica degli ispettori del lavoro in Sicilia. Non si può parlare di semplice disattenzione. Sembra ci sia una volontà precisa di non potenziare gli organismi di controllo. Senza controlli, però, le norme non possono funzionare”. La Uil continuerà a battersi per ottenere più garanzie e tutele appoggiando la campagna social nazionale #Zero morti sul Lavoro.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.