Il Foro Italico di Palermo diventa blu come il mare e 750 volontari lo ripuliscono

Questa mattina 750 volontari hanno ripulito il lungomare

In 750 si sono riuniti al Foro Italico di Palermo e hanno raccolto 200 sacchi di rifiuti. Intanto il lungomare di Palermo si rifà il look e diventa blu come il mare.

Questa mattina 750 volontari hanno ripulito il lungomare del Foro Italico dai rifiuti. L’iniziativa nell’ambito dell’evento nazionale promosso dall’associazione “Plastic free”. Sono stati raccolti oltre 200 sacchi con all’interno plastica, 160 contenenti indifferenziato, 50 contenenti vetro, e altri contenenti carta. I volontari hanno recuperato anche 2 materassi, 9 copertoni, e ingombranti di ogni genere.

Intanto al via al Foro Italico, nell’ambito degli interventi di riqualificazione urbana del progetto Papa 188. Si tratta dei lavori di coloritura della vecchia pavimentazione lato mare e lato monte. I lavori sono effettuati in house, da personale della Reset.

Questo intervento, dicono dal Comune, “vuole anche rappresentare simbolicamente il legame tra la città di Palermo ed il mare che vogliamo ricostruire. Un colore comune che deve diventare lungo la costa cerniera di sviluppo e recupero della memoria. Un apprezzamento particolare per il lavoro svolto dal personale della Reset”.

“Palermo – ha commentato il sindaco Leoluca Orlando sulla manifestazione di oggi – ha risposto presente ad un momento di cittadinanza attiva e impegno civico molto importante che ha coinvolto varie città in Italia. Nonostante criticità e inciviltà questa presenza è la conferma che esiste una cittadinanza capace di riconoscere come bene comune Palermo e impegnarsi attivamente per averne cura. Ed è bellissimo che un messaggio così forte di amore per la città venga dai tanti giovani presenti”.

“Per questo – ha aggiunto il sindaco – nell’ambito della manifestazione La Domenica Favorita, che promuove l’amore per la città bene comune in una dimensione di vivibilità e rispetto per l’ambiente, consegnerò ai volontari nel mese di ottobre la Tessera Preziosa del Mosaico Palermo”.

Rispondi