Boom di passeggeri all’aeroporto di Palermo, a settembre 600 mila viaggiatori

Lo dicono i dati elaborati dall’ufficio statistiche della Gesap

0

Ad agosto l’aeroporto internazionale “Falcone Borsellino” di Palermo ha superato i livelli di traffico aereo dello stesso periodo del 2019.

Secondo i dati elaborati dall’ufficio statistiche della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo, nel mese appena trascorso i voli sono cresciuti dell’1,75 per cento (5.686 contro 5.588 di agosto 2019), mentre i passeggeri in transito sono stati 740.215 contro 768.920 di agosto 2019: -3,73 per cento.

Il record stagionale di transiti è stato raggiunto lo scorso 13 agosto: 28.194 passeggeri. In media ci sono stati 200 voli al giorno.

La ripresa del traffico aereo nello scalo palermitano, con una stagione estiva esaltante, risulta essere tra le migliori in Italia. E a settembre, secondo le stime, il trend continuerà ad essere positivo, con una previsione di traffico passeggeri di 600 mila viaggiatori.

LEGGI ANCHE
La Sicilia zona gialla e prime disdette, turismo e matrimoni temono zona aracione

Riguardo il progressivo annuale gennaio/agosto, il totale voli è di 20.842 contro 34.858 dello stesso periodo 2019 (-40 per cento), mentre i passeggeri sono 2.430.803 contro 4.727.3799 del 2019 (-48 per cento).
Le stime confermano dunque un trend di crescita costante anche per la stagione invernale, che porterà a un risultato di oltre 4 milioni di passeggeri a chiusura di anno. Nel secondo semestre dell’anno il traffico passeggeri sarà di oltre 3 milioni.

LEGGI ANCHE
Record di presenze in Sicilia, 550 mila visitatori nei luoghi della cultura

Altra nota positiva è la crescita del traffico internazionale che ad agosto supera il 28 per cento sul totale passeggeri (luglio si era chiuso con il 26 per cento, giugno con 15 e maggio con il 7 per cento).

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.