Scoppia focolaio in una Rsa di Partinico, 12 positivi salvati dalla dose

E’ accaduto in una residenza che ospita disabili psichici di Partinico

A Partinico 12 persone in una Rsa sono risultate positive al Covid. Sono state tutte sottoposte alla doppia dose e stanno bene.

E’ accaduto in una residenza che ospita disabili psichici di Partinico. Nella struttura ben 9 pazienti e 3 operatori hanno scoperto di aver contratto il Covid. Sono tutti asintomatici.
Si tratta della cooperativa sociale la Dolce Vita, all’interno della quale gravitano 39 persone.

I positivi sono stati scoperti casualmente. Un paziente della struttura partinicese, che avrebbe dovuto sottoporsi ad una visita medica ospedaliera di routine, si è sottoposto al tampone rapido come prevede il protocollo sanitario nel caso di ricoveri in strutture ospedaliere. Solo a quel punto il paziente è venuto a conoscenza della positività. Tutti i positivi sono asintomatici e non presentano alcun sintomo.

Racconta la vicenda Mommo Ferrara, presidente della cooperativa “Dolce vita”: “Uno dei nostri assistiti si era sentito male ma non per cause collegate al coronavirus. Allora, per ragioni precauzionali, avevamo deciso di ricoverarlo in ospedale. Una volta arrivati lì è stato, come da prassi, sottoposto al tampone ed è stato scoperto che era positivo. Una vera sorpresa per tutti e per questo ho immediatamente disposto di sottoporre operatori e assistiti di entrambe le strutture, quelle di via Matteotti ed Emma. Da un primo giro di tamponi rapidi in 12 sono risultati positivi su un totale di 39.

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.