Troppo caldo per i domiciliari, 22enne di Partinico va al mare, poi confessa in caserma

I Carabinieri hanno tratto in arresto un 22enne partinicese G.D. per il reato di evasione dagli arresti domiciliari

Un ragazzo di Partinico arrestato perchè va al mare durante i domiciliari. Non ha proprio resistito vista la giornata di caldo infernale e ha deciso di evadere dalla misura cautelare per concedersi una rinfrescante gita nel vicino mare di Trappeto salvo poi presentarsi in caserma e farsi arrestare.

Così nella tarda serata di ieri i Carabinieri hanno tratto in arresto un 22enne partinicese G.D. per il reato di evasione dai domiciliari. Il giovane, sottoposto agli arresti domiciliari a Partinico per una serie di reati, si è presentato al Comando Compagnia Carabinieri di Alcamo. Qui si è autodenunciato di essersi allontanato dalla sua abitazione.

I militari dopo averlo arrestato, hanno chiesto la spiegazione di tale gesto notando il tipico abbigliamento da mare con costume infradito e telo mare sulla spalla. La risposta è stata sincera. L’evasione è avvenuta per un giorno di mare a Trappeto visto l’afa che da giorni affligge la nostra zona, ma al ritorno il mezzo pubblico utilizzato faceva capolinea ad Alcamo. Da li la decisione di costituirsi presso quel Comando. Tratto in arresto veniva per ciò tradotto nuovamente agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo previsto per la mattinata odierna.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.