Inferno a Gangi e Balestrate, case evacuate e distruzione

Incendi anche a Campofiorito in contrada Bosco Parrino e nel monrealese

0

I Vigili del fuoco e il Corpo Forestale della Regione Siciliana sono impegnati da questa mattina per fronteggiare gli oltre 40 incendi di boschi e macchia mediterranea.

Le fiamme alimentate dalle alte temperature e dal forte vento stanno interessando gran parte della provincia. I Comuni maggiormente interessati sono Partinico, Balestrate, Bagheria, Termini Imerese, Gangi.

Oltre alle squadre di terra, alcune delle quali sono a protezione delle abitazioni, stanno operando anche i mezzi aerei della flotta del Corpo Nazionale.

LEGGI ANCHE
Terremoto a Palermo di magnitudo 4.3, poi alcune repliche

“E’ un disastro. Quello che sta succedendo a Gangi non si era mai visto. Sono andati in fumo aziende, fienili, case. Per ore avevamo un ragazzo disperso”, queste le parole del sindaco di Gangi,che aggiunge: “E’ drammatico quello che sta succedendo in queste ore nel mio territorio. E dobbiamo sempre registrare un colpevole ritardo nell’arrivo dei mezzi aerei”.

LEGGI ANCHE
Due terremoti al largo di Palermo, continua lo sciame sismico

Un grosso incendio anche tra Balestrate e Alcamo Marina sta tenendo impegnati i soccorritori. “Giornata infernale”, dice il sindaco di Balestrate Vito Rizzo. A Balestrate l’incendio è divampato in contrada Sicciarotta.

Incendi anche a Campofiorito in contrada Bosco Parrino e nel monrealese in contro Agrifoglio e Aglisotto.

I vigili del fuoco e i forestali sono impegnati anche a Montelepre e Belmonte Mezzagno. Al momento tutte le squadre in servizio sono impegnate sui vari fronti.

LEGGI ANCHE
Bomba e minacce contro Musumeci

Intanto per quanto riguarda il rischio di incendi previsto per domani, nella provincia di Palermo permane la previsione di pericolosità alta e un livello di “attenzione” (colore rosso). Stessa previsione per le province di Catania, Enna, Messina e Siracusa.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.