La Sicilia brucia, Regione dichiara stato di Allerta generale

Stato di allerta generale e revoca di tutte le ferie a personale e dirigenti del Corpo forestale

0

La Sicilia vittima degli incendiari e la Regione dichiara lo stato di allerta generale. Decisa la revoca delle ferie per il personale del Corpo forestale.

Stato di allerta generale e revoca di tutte le ferie a personale e dirigenti del Corpo forestale regionale. A darne comunicazione è il dirigente generale Giovanni Salerno che, in accordo con l’assessore all’Ambiente e Territorio Toto Cordaro, alla luce dei dieci giorni di allerta meteo previsti, ha disposto con effetto immediato lo “stato di allerta generale”, il rinvio delle ferie e la revoca del riposo settimanale.

LEGGI ANCHE
Tragico schianto mortale, muore a 18 anni Gianvito Pio Di Leo, altri 3 feriti

L’obiettivo è garantire la piena operatività del servizio di prevenzione e contrasto degli incendi boschivi. Tutto il personale, infatti, sarà impiegato per intensificare le attività di vigilanza sul territorio, soprattutto in prossimità delle aree più a rischio, assicurando una maggiore presenza nelle fasce orarie più calde.

In questi giorni di gran caldo la Sicilia, soprattutto la porzione occidentale, è vittima degli attacchi degli incendiari. Sono decine gli interventi eseguiti dalle squadre del Corpo Forestale e dagli addetti antincendio. Da Palermo a Partinico, da Monreale ad Alcamo ad Erice, sono innumerevoli i roghi appiccati, la quasi totalità di matrice dolosa.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.