Tragedia a Palermo, Carolina Palizzolo a soli 27 anni strappata via da un aneurisma

Sarebbe ritornata a casa da un allenamento e si sarebbe sentita male

  • Muore a Palermo Carolina Palizzolo a causa di un aneurisma cerebrale
  • Era una brillante laureata in Matematica, lavorava in Spagna
  • Rientrata a casa si è sentita male ed è morta nonostante l’intervento dei sanitari

Carolina Palizzolo aveva solo 27 anni ed è morta ieri a Palermo in modo improvviso. La tragedia colpisce Palermo in modo inaspettato. Il capoluogo piange una giovane vita spezzata a causa di un aneurisma che se l’è portata via d’un tratto.

Era figlia di un prof Unipa

La scomparsa della giovane Carolina Palizzolo colpisce il mondo accademico palermitano, visto che la donna era figlia di un noto professore dell’Università.

Tornata a casa si è sentita male

La 27enne sarebbe morta nella giornata d’ieri. Un dramma che si sarebbe consumato in pochi attimi. Sarebbe ritornata a casa da un allenamento e si sarebbe sentita male. Subito i familiari hanno allertato i soccorsi che hanno tentato invano di salvarla. Purtroppo per Carolina non c’è stato nulla da fare.

Una brillante carriera universitaria

La ragazza era molto conosciuta a Palermo. Dopo aver frequentato il liceo scientifico Cannizzaro, aveva frequentato il dipartimento di Matematica dell’Unipa e aveva conseguito la Laurea. In passato aveva anche frequentato l’Università di Granada. Da qualche tempo lavorava in Spagna. Tante le lacrime dei numerosi amici e dei parenti che non riescono a credere a quanto avvenuto.

L’ultimo saluto domani a Palermo

Il funerale di Carolina in programma domani a Palermo nella chiesa del Roosvelt, all’Addaura.

Ricevi le nuove notizie in tempo reale gratis

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.