Tragedia a Palermo, Vincenzo Ribaudo muore a 42 anni a lavoro

Ribaudo stava eseguendo delle opere di ristrutturazione

Vincenzo Ribaudo, è morto sul lavoro a Mondello. Si tratta di un operaio di 42 anni palermitano, morto tragicamente sul luogo di lavoro.

Secondo quanto si apprende, Ribaudo stava eseguendo delle opere di ristrutturazione nel cantiere della Sirenetta. Era il suo primo giorno di lavoro dopo essere guarito dal Covid.

Il collega di lavoro era sull’impalcatura assieme a lui e l’ha visto cadere da un’altezza di tre metri e mezzo. La causa della morte sarebbe riferibile ad un arresto cardiaco.

L’uomo è morto all’ospedale di Villa Sofia dove era giunto in condizioni disperate. È deceduto poco dopo il ricovero.

L’area in cui si è consumata pa tragedia è stata sequestra e indaga la polizia.

In questi giorni era stato inaugurato il piano terra del locale. E gli operai stavano lavorando al secondo piano per l’inaugurazione prevista per i prossimi giorni.

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.