Tragedia a Palermo, spara all’inquilino che non paga l’affitto, arrestato

È stato arrestato Giuseppe Di Maio, 35 anni, dopo che ha sparato all'inquilino in seguito all'ennesima lite

La tragedia ieri in via Roccazzo, a Palermo, dove un uomo ha colpito con alcuni colpi di pistola l’inquilino che non pagava l’affitto di casa. È stato arrestato Giuseppe Di Maio, 35 anni, che ieri ha sparato all’inquilino Matteo Trapani 37 anni in via Roccazzo a Palermo. Di Maio è accusato di tentato omicidio.

L’uomo ha esploso tre colpi di pistola da un’arma regolarmente denunciata contro l’affittuario con cui aveva dei contrasti legati ad alcune mensilità non pagate. Il proprietario dell’appartamento voleva che la vittima lasciasse la casa.

Nel corso dell’ennesima lite, secondo quanto hanno ricostruito gli agenti della squadra mobile di Palermo che hanno condotto le indagini, Di Maio ha estratto la pistola e fatto fuoco. L’inquilino è stato raggiunto al collo, alla spalla e a una mano. Il tentato omicidio è avvenuto davanti al padre della vittima che si è sentito male.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.