“Sicilia arancione e imprese senza ristori”, il PD tuona contro Musumeci

“La Sicilia è ancora in zona arancione, senza un assessore alla Salute a tempo pieno"

Sicilia ancora zona arancione e senza assessore alla Salute a tempo pieno. Lo denuncia il Partito Democratico.

“La Sicilia è ancora in zona arancione, senza un assessore alla Salute a tempo pieno, e con le attività commerciali che attendono i ristori promessi dalla Regione”. Lo dice Giuseppe Lupo capogruppo del Pd all’Ars.

“Il presidente Musumeci continua da quaranta giorni a occupare part-time la poltrona di assessore alla Salute lasciata da Razza, ma non partecipa ai lavori della commissione Sanità, non risponde alle interrogazioni parlamentari e non informa l’Assemblea regionale sulla gestione della pandemia. Nel frattempo – conclude – la Sicilia arranca per numero di vaccini somministrati a causa dei pochi hub vaccinali nonostante la disponibilità dei locali offerta ad esempio dai Sindaci di Carini e di Termini Imerese”.

“Cosa aspetta Musumeci a coinvolgere adeguatamente i medici di famiglia, i pediatri, gli odontoiatri, i medici specialisti e le farmacie che hanno dato la loro disponibilità per le vaccinazioni?”, dice la nota del Pd.

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.