Tragedia sulle strade, tre giovani morti, lacrime per Christian, Stefano e Davide

Tre giovani vite che si sono spezzate, facendo allungare ancora di più la lunga scia di sangue di questo 2021. 

0

Stefano Pagano, 21 anni; Davide Ciulla, 25 anni; Christian Papa, 26 anni. Sono i tre giovani che sono morti in Sicilia nel corso delle ultime 24 ore. Un bilancio pesantissimo. Tragedie delle strade che lasciano sgomenti. Tre giovani vite che si sono spezzate, facendo allungare ancora di più la lunga scia di sangue di questo 2021.

L’incidente sulla SS115, non ce l’ha fatta Davide Ciulla

Il carabiniere di 25 anni, Davide Ciulla, in servizio alla tenenza di Ribera, è morto in un incidente stradale che si è verificato ieri pomeriggio sulla SS115 a Cattolica Eraclea (AG). La sua moto si è scontrata con un’auto, una Fiat Punto.  Il corpo esanime del giovane militare è rimasto per terra, mentre la motocicletta è stata scaraventata a distanza. Sul posto, i sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

L’auto giù dal viadotto della A19

L’altro incidente mortale ieri lungo la A19 Catania-Palermo, poco prima dello svincolo di Caltanissetta. Christian Papa, anche lui giovanissimo, 26 anni, residente a Taormina,  ha perso la vita dopo essere uscito fuori strada con la sua auto. L’auto ha sfondato il guardrail precipitando sul viadotto. Un volo di circa 20 metri che non ha lasciato scampo al giovane Christian Papa. Il ragazzo è morto sul colpo.

Stefano Pagano, 21 anni, è morto a Ragusa

Oggi un’altra tragedia. È morto Stefano Pagano, 21 anni, in una via del centro di Ragusa.  Ferito un altro giovane di 22 anni alla guida di una Fiat Punto, a bordo della quale viaggiava anche la vittima. L’auto, per cause non ancora accertate, è sbandata finendo contro una recinzione in ferro ai lati della carreggiata.

Ieri a Palermo un altro grave sinistro

Nella serata d’ieri un altro grave incidente stradale è avvenuto la scorsa notte in via Pecoraino, nel quartiere Brancaccio a Palermo, nei pressi di un cantiere edile. Un uomo di 53 anni – M.L.L. – a bordo di un motociclo Beverly Piaggio 250 è finito con la sua moto contro i lavori della nuova rotonda. Ferito gravemente, il motociclista è stato trasportato dai sanitari del 118 in “codice rosso” all’ospedale Buccheri La Ferla. Il tratto stradale non è sufficientemente illuminato. Indagano i vigili della sezione Infortunistica.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.