Scoppia l’estate all’aeroporto di Palermo, 91 rotte da e per la Sicilia

Nel 2021 i numeri hanno cominciato a far intravedere una lenta inversione di tendenza verso l’aumento dei voli e dei passegger

All’aeroporto di Palermo è già estate con 91 destinazioni (27 nazionali e 64 internazionali) per collegare 21 Paesi; 31 compagnie aeree (4 operano per la prima volta su Palermo: Blue Air, Lot, Lumiwings e Wizz Air); una nuova base aerea Wizz Air, che si aggiunge alle esistenti di Alitalia, Ryanair e Volotea. All’aeroporto internazionale di Palermo “Falcone Borsellino” è tornata l’estate. E con la bella stagione arrivano anche molte novità, con una programmazione estiva decisamente interessante e intensa, che consentirà di viaggiare in lungo e in largo in Italia, grazie alle 27 rotte domestiche, e di riaffacciarsi in Europa attraverso una fitta rete di collegamenti.

Le rotte da e per Palermo

Si vola. All’esordio ci sono rotte come Forlì (Lumiwings), Perugia, Cuneo, Rimini, Lviv, Alghero, Cagliari (Ryanair); il ritorno di Amsterdam con easyJet, che apre anche il collegamento con Milano Linate, e Siviglia (Ryanair). Per non parlare dei voli per gli hub di Londra, Parigi e Monaco con le ammiraglie British Airways, Air France e Lufthansa.
La Francia è la destinazione più gettonata: dodici collegamenti. Seguono la Germania con undici destinazioni e l’Inghilterra con sei.

Il 2021 sotto i migliori auspici

Archiviato il 2020 come l’annus horribilis del traffico aereo a causa della pandemia, nel 2021 i numeri hanno cominciato a far intravedere una lenta inversione di tendenza verso l’aumento dei voli e dei passeggeri che, si spera, sarà più consistente tra giugno e luglio, anche se non si potrà parlare di completa ripresa rispetto al 2019.

Secondo i dati dell’ufficio statistiche di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo, gennaio si è chiuso con 87.606 passeggeri e 1.277 voli, febbraio 72.099 – 728, marzo 91.137 – 951, aprile 130.176 -1.547. Rispetto al 2020, i totali dei primi quattro mesi del 2021 segnano -57,11 per cento sui passeggeri (circa 500mila in meno) e -41,01 per cento sui voli (circa 3.100 voli in meno).

Sicurezza in aeroporto

Tamponi gratuiti per i passeggeri in partenza e in arrivo. Un vantaggio per chi parte e arriva all’aeroporto è rappresentato dalla possibilità di effettuare gratis i tamponi rapidi, fondamentali per viaggiare in piena sicurezza e in ottica green pass. E questo grazie all’intesa tra Gesap, l’Asp di Palermo, l’assessorato regionale alla Sanità e l’ufficio del commissario per l’emergenza Covid di Palermo. I tamponi vengono eseguiti nell’area grande mille metri quadrati denominata “Covid test area” che si trova a circa 700 metri dall’aerostazione. Inoltre, l’aeroporto di Palermo – che durante la pandemia non ha mai chiuso – applica tutti i protocolli anticovid stabiliti dal governo, per accogliere in piena sicurezza i passeggeri: obbligo d’indossare la mascherina, costante azione di sanificazione degli ambienti del Terminal, percorsi diversificati tra passeggeri in entrata e in uscita, termoscanner per il controllo della temperatura corporea, erogatori di disinfettanti installati lungo i percorsi, segnaletica per il distanziamento fra passeggeri, annunci sonori sulle regole per evitare i contagi.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.