In Sicilia numeri da giallo ma resta la zona arancione

L'isola resta arancione per un'altra settimana nonostante gli appelli di partiti e imprese

0

In Sicilia numeri da zona gialla ma la Regione resta arancione per almeno un’altra settimana. L’isola ha oggi un rischio basso con un indice Rt che arriva a 0,89. Non basta però a passare in zona gialla che arriverà, dati permettendo, il prossimo 16 maggio.

Zona arancione fino al 16 maggio

Il dato è stato appena pubblicato dal Ministero della Salute ed è contenuto nel report settimanale della cabina di regia dell’Istituto superiore di sanità.  Dal 26 al 2 maggio l’indice Rt puntuale è pari a 0.89, contro 1.02 del precedente monitoraggio. Si assiste quindi a una riduzione del 17 per cento dei nuovi casi settimanali. La norma però dice che  è necessario che il dato sia riconfermato per due settimane. 

L’isola dunque resta arancione per un’altra settimana nonostante gli appelli di partiti e imprese. Il Ministro Speranza firmerà l’ordinanza nel pomeriggio. Subito dopo dovrebbe arrivare anche quella del presidente della regione Nello Musumeci che recepisce il provvedimento nazionale.

I numeri del report del monitoraggio

In Sicilia nella settimana considerata sono stati registrati 5.973 casi, il valore Rt arriva a 0,89 (con intervallo inferiore a 0,85 e superiore a 0,92). La Sicilia è una regione a rischio basso ed ha avuto una riduzione dei casi del 17,1 percento in una settimana e del 20,4 in due settimane. L’occupazione dei reparti di terapia intensiva da parte dei malati Covid è al 19 per cento (la soglia critica è del 30 per cento), mentre quella dei reparti ordinari del 30 per cento (la soglia critica è il 40 per cento). Anche il tasso di positività (ovvero il numero di positivi rispetto ai tamponi molecolari eseguiti è sceso dal 13 all’11,3 per cento.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.