Palermo piange la tragedia, oggi il funerale di Alessia Bommarito e Chiara Ziami

I magistrati che hanno aperto una inchiesta per omicidio stradale hanno deciso di non eseguire l'autopsia

0

Il funerale di Alessia Bommarito e Chiara Ziami si svolgerà oggi a Palermo. Ieri i corpi delle due ragazze palermitane sono stati restituiti alle famiglie dopo il via libera della Procura. Una tragedia immane per Palermo dopo l’incidente di Viale regione Siciliana.

I corpi restituiti alle famiglie

I magistrati che hanno aperto una inchiesta per omicidio stradale hanno deciso di non eseguire l’autopsia sul corpo delle ragazze. Eseguiti solo esami tossicologici e una tac ritenuti sufficienti dal procuratore aggiunto Ennio Petrigni e il sostituto Anna Battaglia. Tra le ipotesi l’alta velocità, una distrazione causata dal cellulare, un guasto meccanico, le condizioni del manto stradale. Gli investigatori stanno cercando di capire perchè la Panda, alla cui guida c’era Bommarito, abbia cambiato direzione con una brusca sterzata verso sinistra.

Oggi però è il giorno del dolore

E’ il giorno dell’ultimo saluto a Chiara Ziami, la giovane di 21 anni morta nell’incidente in viale Regione Siciliana insieme all’amica inseparabile Alessia Bommarito di 22 anni. E nel giorno dell’ultimo saluto monta la protesta per la mancanza delle barriere di protezione lungo viale Regione Siciliana. In quel tratto c’è solo lo spartitraffico con le aiuole. “Volevamo rimarcare l’aspetto della poca sicurezza delle nostre strade, soprattutto viale Regione Siciliana, in quel punto non c’era il guard-rail, ciò non rispecchia quello che dovrebbe essere il livello della principale strada della città”. Lo ha detto uno zio di Alessia Bommarito.

Alessia voleva diventare una grande calciatrice

Daniela Grombone, la mamma di Alessia Bommarito, morta insieme a Chiara Zaimi nell’incidente di viale Regione Siciliana a Palermo, ieri ha raccontato il suo dramma a Tgs.  “Il sogno di Alessia era diventare una grande calciatrice – racconta la donna, insegnante di Inglese all’istituto superiore Ascione -. Ho perso recentemente anche mio marito, ma ho superato quel momento grazie a colleghi e alunni che mi hanno spinto ad andare avanti. Da loro sto ricevendo un grande sostegno anche adesso”.

Chiara stava per sposarsi

Chiara sognava il matrimonio ma la sua vita si è spezzata in un attimo. Pochi secondi in cui la Panda è uscita fuori strada e si è schiantata contro un van nella corsia opposta della Circonvallazione. Un tragico destino. Prima dell’incidente stradale Chiara Ziami era andata con il fidanzato a vedere il vestito da sposa.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.