Pasta, conserve e cibo per i poveri nella spazzatura, amara sorpresa a Montelepre

A Montelepre, la Polizia Municipale con l'ausilio degli operatori Agesp ha effettuato una ispezione dei rifiuti abbandonati

Aiuti alimentari tra i rifiuti che, invece di andare ai poveri, vengono gettati per le strade de territorio. Accade così che a Montelepre, nel Palermitano, le derrate alimentari consegnate per aiutare le famiglie in difficoltà, vengono ritrovate tre i cumuli di rifiuti.

L’ispezione tra i rifiuti e l’amaro ritrovamento

A Montelepre, la Polizia Municipale con l’ausilio degli operatori Agesp ha effettuato una ispezione dei rifiuti abbandonati sulla SP40, territorio di Montelepre, nei pressi del bivio Carini. Oltre a esser stati individuati elementi che possono far risalire ai responsabili dell’abbandono, nel corso dell’ispezione sono state ritrovate diverse confezioni di derrate alimentari (pasta, zucchero, conserve) del circuito degli aiuti alimentari. A confermalo è il sindaco Maria Rita Crisci.

Delusione del sindaco

“È un fatto che rende il gesto degli abbandoni ancora più indegno e inaccettabile perché oltre a oltraggiare il territorio si mortifica il lavoro e l’impegno delle associazioni che in questo lungo periodo stanno sostenendo le famiglie in difficoltà”, questo il commento del primo cittadino.

Tante le segnalazioni

Un precedente analogo a Roccamena nel gennaio scorso. Decine di pacchi tra pasta e altri alimenti, tra cui cibo destinato ai bambini, erano sono stati trovati gettati come rifiuti dopo essere stati consegnati da chi, quotidianamente si impegna per dare un aiuto ai cittadini che più ne hanno bisogno.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.