Zona rossa provincia Palermo, sindaci firmano ordinanze più rigorose

Il primo cittadino di Monreale dispone inoltre il divieto di stazionamento

Ieri l’ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci che istituisce la zona rossa in tutta la provincia di Palermo. Ora sono diversi i sindaci che firmano ulteriori restrizioni che rendono più rigorose le disposizioni.

A Palermo seguito della dichiarazione della zona rossa e al fine di ridurre il rischio di assembramenti, il sindaco Leoluca Orlando ha reiterato l’ordinanza che prevede il divieto di vendita degli alcolici. Sino al 22 aprile compreso, con possibilità di rinnovo e di modificazione in relazione alla situazione epidemiologica e dei consequenziali provvedimenti emergenziali, sarà vietata a tutti gli esercizi commerciali e ai gestori dei distributori automatici la vendita di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione.

Il divieto è valido su tutto il territorio cittadino dalle ore 18.00 alle ore 05.00 di tutti i giorni. Resta sempre consentita la vendita con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per attività di confezionamento che di trasporto.

Da ieri e fino al 18 aprile a Monreale vige il divieto di stazionamento su tutte le vie e le piazze del territorio comunale, quindi Monreale centro e frazioni. A decorrere dalla data di oggi, con possibilità di proroga, il sindaco di Monreale, con propria ordinanza, dispone il divieto di stazionamento, dalle ore 09:00 e fino alle ore 22:00, sulle aree pubbliche dell’intero territorio comunale.

Il primo cittadino di Monreale Arcidiacono dispone inoltre il divieto di stazionamento, dalle ore 07:00 e fino alle ore 15:00, davanti le entrate e le uscite dei plessi scolastici di ogni ordine e grado sia pubblici che privati, nei quali le autorità competenti hanno consentito l’apertura e/o la didattica in presenza.

A Partinico la Commissione Straordinaria ha adottato ulteriori misure di contenimento del contagio sospendendo la didattica in presenza della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e del primo anno della scuola media.

Misure più stringenti anche a Piana degli Albanesi nel fine settimana. A causa dell’aumento dei contagi nel territorio comunale il sindaco di Piana degli Albanesi, Rosario Petta ha firmato l’ordinanza che prevede nei giorni di sabato e domenica il divieto di stazionamento dalle ore 18,00 alle ore 22,00, nelle vie più frequentate e in prossimità di tutti gli esercizi pubblici di somministrazione del territorio comunale. Ha anche sospeso il mercato quindicinalle.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.