Lo strano caso di Roccamena, 30 km per la benzina ma c’è la colonnina “green”

L'inviata di Striscia la Notizia Stefania Petyx, con il suo fedele bassotto, ha fatto visita a Roccamena

I cittadini di Roccamena devono percorrere 15 chilometri per fare rifornimento ai loro automezzi. Stefania Petyx ha incontrato il sindaco per chiedere spiegazioni.

Oltre 30 chilometri per il rifornimento

Lo strano caso del Comune di Roccamena sbarca a Striscia La Notizia. Un caso che ha dell’incredibile visto che i cittadini del piccolo centro del Palermitano sono costretti a percorrere 30 chilometri per poter fare rifornimento. Sì, perchè a Roccamena non esiste una pompa di benzina. Quello più vicino si trova sullo Scorrimento veloce Palermo-Sciacca all’altezza di Poggioreale.

Niente pompa ma c’è la colonnina per i veicoli elettrici

Stefania Petyx, con il suo fedele bassotto, ha fatto visita a Roccamena notando però che, mentre non vi è alcuna presenza di una stazione di rifornimento, è presente una colonnina per la ricarica elettrica dei veicoli. Peccato però che a Roccamena, nessuno, se non il sindaco e un’altra persona, ha veicoli “green”. La colonnina è comunque funzionante e si trova dentro il Comune a disposizione di tutta la comunità.

Arriva una pompa

“Mi vergognavo a essere sindaco di un Comune dove non c’è un distributore di benzina”, dice il primo cittadino Palmeri all’inviata di Striscia la Notizia. A breve però, ha promesso il sindaco, arriverà una pompa di benzina a Roccamena e i problemi dei cittadini saranno risolti.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.