Imminente dichiarazione di zona rossa, emergenza in un altro Comune

È probabile che il Presidente della Regione Musumeci a breve emetterà l'Ordinanza che istituisce il lockdown

Un’altra città della provincia di Palermo si appresta a diventare zona rossa. È Cinisi, cittadina dell’area metropolitana di Palermo, dove i contagi sono aumentati nel giro di pochi giorni superando la soglia critica che impone misure restrittive e di contenimento.

Imminente dichiarazione di zona rossa

La conferma arriva dal primo cittadino di Cinisi, Giangiacomo Palazzolo che ha informato dell’imminente dichiarazione di zona rossa. “Da fonte istituzionale, ho appreso la notizia che per il nostro paese l’autorità sanitaria ha avanzato la richiesta di Zona Rossa”, dice il sindaco. È probabile quindi che il Presidente della Regione Musumeci a breve emetterà l’Ordinanza che disporrà la Zona Rossa per il Comune di Cinisi. “Abbiamo più volte dimostrato di essere una grande comunità – aggiunge il sindaco – e sono sicuro che lo saremo ancor più questa volta, affrontando con serenità e responsabilità i prossimi giorni”.

Scuola chiusa a Cinisi

Intanto Palazzolo ha preso alcuni provvedimenti disponendo dal 7 al 9 aprile la sospensione delle attività didattiche in presenza di ogni ordine e grado, dell’Istituto Comprensivo di Cinisi.

Ieri tre nuove zone rosse in Sicilia: Godrano, Santa Croce Camerina e Ribera

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha istituito tre nuove zone rosse in Sicilia. Si tratta di Godrano, in provincia di Palermo, Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa e Ribera, in provincia di Agrigento.

L’ordinanza entrerà in vigore domani (9 aprile) e sarà valida fino al 22 aprile compreso. Il provvedimento, che prevede anche la chiusura delle scuole, è stato richiesto dai sindaci delle città interessate e si è reso necessario a causa di un repentino aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni, certificato dalle rispettive Asp. Con la stessa ordinanza è stata disposta la prosecuzione dei controlli anti Covid per chi arriva nell’Isola.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.