Isole covid-free da Pantelleria a Lampedusa, il 2 giugno è la data X

0

Si fa sempre più concreta l’ipotesi di rendere covid free le isole e le isole minori italiane per rilanciare il turismo prima possibile. Al via il piano del governo nazionale per salvare il comparto turistico nella stagione primaverile ed estiva.

Obiettivo isole Covid-free

Rendere le isole Covid-free in Italia sembra essere uno degli scopi che si è imposto il governo nazionale sulla spinta anche del governo regionale. “La Grecia ha tante isole piccole e per quello si sta muovendo in quella direzione, noi potremmo farlo. Il punto è creare meccanismi per cui sia semplice circolare. La direzione mi sembra abbastanza chiara”. Queste le parole del ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, a Omibus, su La7, in risposta a una domanda di Alessandra Sardoni sul titolo del Messaggero relativo a un piano del governo per creare isole covid-free anche in Italia.

Rilancio da Pantelleria, a Lampedusa, alle Isole Egadi, alle Eolie

La Sicilia sembra essere in pole per il rilancio del settore e con le sue isole minori potrebbe fare da modello. Da Pantelleria, a Lampedusa, alle Isole Egadi, alle Eolie, si sta studiando il piano per portare quanti più turisti. L’assessore al Turismo, Mimmo Turano, aveva rilanciato il suo appello nei giorni scorsi. “Covid-free è la parola d’ordine per aiutare veramente l’economia delle nostre isole minori – ha dichiarato nei giorni scorsi -. Vaccinare subito la popolazione delle isole siciliane significa tutelare la loro salute ma anche dare la possibilità a questi territori di uscire dalla crisi con le loro mani combattendo ad armi pari con la concorrenza della Grecia che sta già immunizzando gli abitanti delle isole più turistiche”.

Il 2 giugno è la nostra festa nazionale

“Non si può programmare dopo. Ci sono attività che si possono aprire dall’oggi al domani come il barbiere. Altre no, come i grandi alberghi. Bisogna monitorare i dati e sulla base dei dati aprire il prima possibile. Abbiamo bisogno di programmare per essere veloci, altrimenti gli altri ci superano”. Aggiunge il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. “In Francia si parla del 14 luglio, negli Usa del 4 luglio, il 2 giugno è la nostra festa nazionale e potrebbe essere una data delle riaperture per noi”, ha proseguito. “È comprensibile che ci sia tensione dopo più di un anno di chiusure, è comprensibile. Vanno date risposte vanno date anche risposte economiche, nel breve, ma anche una prospettiva e una programmazione cioè quello si dice ok Appena si può si apre perché bisogna dare la prospettiva a chi se non fattura non ha lo stipendio” ha detto il ministro del Turismo. “Isole covid-free? Possiamo farlo”

Il green pass

A livello europeo si sta discutendo di questo green pass, di questo lasciapassare, che prevede tre condizioni: vaccino, anticorpi o tampone negativo. Nulla di discriminatorio. Noi il green pass ce lo abbiamo anche qua, è la Sardegna sicura. C’è un tavolo aperto per avere modalità di circolazione sicura nel paese. La direzione mi sembra abbastanza chiara” ha sottolineato il ministro.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.