Zona arancione in provincia ma boom di contagi da Monreale a Partinico

Aumentano di molto i positivi a Monreale. Lo conferma a MonrealeLive il sindaco Alberto Arcidiacono

Mentre Palermo va in zona rossa, il resto della provincia di Palermo resta in zona arancione ma in tanti comuni dell’Area metropolitana si assiste a un aumento dei nuovi positivi. È il caso di Monreale e Corleone ma anche di Partinico, Borgetto, attualmente in lockdown.

Impennata di contagi a Monreale

Aumentano di molto i positivi a Monreale. Lo conferma a MonrealeLive il sindaco Alberto Arcidiacono. Secondo i dati in possesso al Comune di Monreale e forniti dall’Asp, infatti, sono 151 gli attuali positivi all’interno del territorio. Erano 91 il 27 marzo, giorno in cui è stato diramato l’ultimo bollettino dal Comune. Gli screening fatti sulla popolazione scolastica hanno fatto emergere come diversi soggetti erano sfuggiti alle statistiche sui contagi perché asintomatici. A Monreale l’Asp ha anche disposto la chiusura di una scuola a fronte di circa 13 contagi tra studenti e insegnanti.

Ancora emergenza a Partinico e Borgetto

Situazione preoccupante anche a Partinico e Borgetto che sono al momento zona rossa.
A Partinico sono 278 gli attuali positivi a fronte di 41 nuovi contagi registrati nelle ultime ore. A Borgetto, i positivi sono 70 a fronte di 16 nuovi positivi. La commissione straordinaria del Comune di Partinico e il sindaco di Borgetto, Luigi Garofalo, consultato l’ASP di Palermo, dipartimento di Partinico, hanno deciso di chiudere le scuole di ogni ordine e grado dal 7 al 9 aprile.Oggi la decisione ufficiale ma la notizia è stata anticipata dal sindaco di Borgetto.

Contagi in aumento a Corleone

Anche Corleone subisce un aumento dei contagi. Salgono a 24 gli attuali positivi a Corleone come comunicato ieri sera dall’amministrazione comunale. Sono 6 i nuovi casi registrati ieri. Sono 8 le persone decedute e tre le persone attualmente ricoverate.

Situazione stabile a San Giuseppe Jato e san Cipirello

La situazione resta stabile nelle due ex zone rosse di San Giuseppe Jato e San Cipirello dove ci sono rispettivamente 35 e 28 attuali positivi.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.