Avvistato pericoloso esemplare di Caravella Portoghese a Lampedusa

Nel mare di Lampedusa avvistata una Caravella Portoghese, pericolosa per i suoi tentacoli lunghi e urticanti

Avvistamento di Caravella Portoghese (Physalia physalis) nel mare di Lampedusa. Si tratta di una sorte di medusa fatta da tanti polpi che galleggiano in una sacca colma di gas. I suoi tentacoli sono pericolosi e molto urticanti. Un pericolo segnalato dall’Ispra.

La Caravella Portoghese nel mare di Lampedusa

Quello avvistato a Lampedusa è già il secondo esemplare osservato e fotografato negli ultimi 20 giorni dal personale Area Marina Protetta Isole Pelagie durante l’attività di monitoraggio in mare. L’avvistamento è stato segnalato tempestivamente ai ricercatori Ispra di Palermo.

Cos’è questa particolare sorta di medusa

Questo particolare animale è una specie molto pericolosa originaria dell’Oceano Atlantico. E’ caratterizzata dalla presenza di una sacca galleggiante (pneumatoforo) e da tentacoli urticanti lunghi anche decine di metri, il cui contatto può provocare danni molto seri. Questo il messaggio dell’istituto per la protezione dell’ambiente.

Cosa fare se viene avvistata

In caso di nuovo avvistamento della Caravella Portoghese va segnalata la sua presenza all’area marina protetta o alla email dedicata [email protected] con documentazione fotografica o video.

Il messaggio del sindaco di Lampedusa

“Un altro esemplare di “Caravella portoghese” è stato avvistato nelle acque di Lampedusa dal personale dell’Area Marina Protetta delle Isole Pelagie, dopo quello segnalato circa 20 giorni fa” dice il sindaco Toto Martello. “Bisogna stare molto attenti, la Caravella portoghese è molto pericolosa, i suoi tentacoli possono provocare conseguenze anche molto serie”.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.