Ecobonus e sismabonus, più facile accedere ai benefici fiscali anche a Corleone

L'amministrazione corleonese sigla un protocollo d'Intesa con l'associazione nazionale Costruttori edili

Lavori edili di ristrutturazione a costo zero e con un credito d’imposta al 110%. Impresa possibile grazie al Decreto Rilancio, che permette Di realizzare Lavori di ottimizzazione energetica e risparmio energetico Sugli edifici residenziali. E da oggi sarà più facile accedere a questi incentivi Anche a Corleone dove L’amministrazione comunale ha siglato un protocollo d’intesa con Ance.

Obiettivo agevolare Ecobonus e sismabonus

Un protocollo d’intesa per agevolare la realizzazione di interventi di riqualificazione energetica e di recupero del patrimonio edilizio esistente è stato sottoscritto oggi tra Ance Palermo e il Comune di Corleone. Dopo i Comuni di Bagheria, Palermo e Terrasini, dunque, anche Corleone si avvarrà della consulenza del personale specializzato messo a disposizione da Ance Palermo con l’obiettivo di consentire all’amministrazione di utilizzare al meglio gli incentivi fiscali legati a Sismabonus e Ecobonus.

Recupero delle strutture esistenti e risparmio energetico

A sottoscrivere l’intesa sono stati oggi il presidente di Ance Palermo Massimiliano Miconi ed il Sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi.
Il documento dà il via ad un rapporto di collaborazione per realizzare azioni comuni per creare un efficace sistema tra realtà pubbliche e private, per facilitare l’individuazione e l’accesso alle opportunità di utilizzo degli incentivi fiscali nel settore del risparmio energetico e del recupero edilizio, mediante iniziative di informazione e sensibilizzazione, delle tecniche di recupero innovative, con riguardo particolare al recupero strutturale e sismico ed all’efficientamento energetico.

Sarà più facile accedere alle agevolazioni dell’ecobonus e del sismabonus

Il Comune di Corleone e Ance Palermo si impegnano, nell’ambito delle rispettive competenze e nel rispetto delle norme applicabili, a svolgere presso la sede indicata dal Comune stesso, attività di informazione e sensibilizzazione sugli incentivi fiscali Sismabonus/Ecobonus e le opportunità di finanziamento attualmente disponibili, ad individuare ulteriori fonti di finanziamento pubbliche, con particolare riferimento ai programmi riguardanti la riqualificazione energetica ed il recupero strutturale e sismico del patrimonio edilizio esistente, a fornire collaborazione, assistenza e supporto per predisporre proposte di progetto.

«Mettiamo a disposizione delle amministrazioni locali le competenze della nostra struttura territoriale e nazionale per far funzionare meglio la macchina degli incentivi che rappresentano un’occasione imperdibile per una riqualificazione funzionale delle nostre città» – spiega il presidente Miconi – «Siamo lieti che le amministrazioni vogliano avvalersi della nostra consulenza specialistica, in uno spirito di collaborazione pubblico/privato. Questa collaborazione costruttiva la stiamo già portando avanti in altri comuni del palermitano con buoni risultati che, siamo certi, riusciremo ad ottenere anche a Corleone».

“Abbiamo raccolto con compiacimento l’opportunità che Ance Palermo ci offre di un rapporto di collaborazione per l’utilizzo dei benefici legati ad Eco E Sismabonus – afferma il sindaco di Corleone Nicolosi – e riteniamo che tutto questo possa servire per dare una spinta forte al miglioramento del contesto urbano e dell’economia del territorio”.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.