Covid-19, allarme in Cardiologia, scoppia focolaio al Civico

Si aggrava il focolaio nel reparto di Medicina d'urgenza dello stesso nosocomio

Un nuovo focolaio di coronavirus è stato scoperto all’interno del reparto di cardiologia ospedale Civico di Palermo. Ad essere risultati positivi alcuni pazienti del reparto e 5 operatori sanitari.

Diventa più pesante anche il bilancio del focolaio di covid-19 scoppiato all’interno del reparto di Medicina d’urgenza dello stesso nosocomio palermitano. Sono in tutto 21 le persone contagiate: 12 pazienti, 7 infermieri, 2 medici.

Questa mattina Due operatori sanitari hanno accusato alcuni sintomi tipici del covid-19 e adesso sono attesa dei risultati del tampone eseguito . In entrambi i reparti sono stati sospesi i ricoveri ordinari ma vengono garantite le emergenze cardiologiche.

Tutti i sanitari della Medicina d’urgenza erano stati vaccinati con la prima dose del vaccino Pfizer fra il 31 dicembre e il 7 gennaio. Secondo gli studi clinici a disposizione, la prima dose garantisce una copertura al 50 per cento dopo 12 giorni. Solo la seconda dose, che si esegue dopo 21 giorni dalla prima, assicura una copertura al 95 per cento dopo una settimana dalla somministrazione. Il reparto con 22 posti letto al momento chiuso per sanificazione.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.