Sicilia Zona Gialla, coprifuoco alle 22: tutta le restrizioni

A partire dal 29 novembre più libertà ma sempre attenzione al Covid-19

È ufficiale, la Regione Sicilia, assieme alla regione Liguria, passano in zona gialla. Lo ha detto oggi il ministro Boccia, confermando il cambiamento di colore di alcune regioni in seguito all’abbassamento della soglia di rischio e, in particolare, dell’indice di trasmissibilità del covid-19.

Una notizia arrivata a sorpresa, visto che le ultime notizie davano la Sicilia come regione di colore arancione ancora per qualche tempo. L’aggiornamento dell’indice di trasmissibilità del covid-19 ha permesso che la Sicilia fosse portata in zona gialla. Una bella sorpresa per i siciliani.

A partire dal 29 novembre, quindi virgola in Sicilia si avrà più libertà di movimento ma, come ha ricordato il Presidente della Regione nello Musumeci, non sarà un liberi tutti. In Sicilia continueranno ad essere in vigore alcuni provvedimenti restrittivi, quelli che sono previsti, appunto, per la zona gialla.

LEGGI ANCHE
Altro che rossa, questa è zona rosa pallido!, Orlando chiede lockdown totale

Il coprifuoco continuerà ad essere in vigore dalle ore 22 alle ora 5 del mattino. Dalle ore 22 alle ore 5 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.

Nei giorni festivi e prefestivi chiuse le medie e grandi strutture di vendita, gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati, ad eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari e punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.

LEGGI ANCHE
Il premier Conte incassa la fiducia al Senato, votano Sì anche due di Forza Italia

Tutte le attività di ristorazione rimangono aperte dal le ore 5 alle ore 18. Consentito il servizio a domicilio senza limiti di orario e asporto fino alle 22.

Consentiti solo gli eventi e le competizioni di interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP). Sono sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò, anche se svolte all’interno di locali adibiti ad attività differente.

«La Sicilia da domenica sarà gialla? Ne prendiamo atto con soddisfazione e continueremo a lavorare con lo stesso impegno messo in campo dall’inizio della pandemia. Nelle prossime ore, insieme all’assessore alla Salute Ruggero Razza, incontrerò il Comitato tecnico scientifico per valutare le misure da adottare alla luce della nuova classificazione. Sia chiaro: non è un liberi tutti!». Lo afferma il presidente della Regione Nello Musumeci, commentando le dichiarazioni del ministro della Salute che ha annunciato il passaggio della Sicilia ad area gialla.

LEGGI ANCHE
La Sicilia è zona rossa dal 17 gennaio, lo ha deciso il Governo

Intanto sono 1.566 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, con 10.635 tamponi effettuati: duecento in meno rispetto all’incremento di ieri. Secondo il bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Salute, nell’Isola sono decedute 47 persone.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK