La lunga scia di morti Covid: lutti a Monreale, San Cipirello, Montelepre e Terrasini

Sono tante le persone decedute negli ospedali del Palermitano

0

Non si ferma la scia di decessi in provincia di Palermo. Sono tante le persone decedute a causa del Covid19 nel corso della seconda ondata e nelle ultime ore sono tante le persone decedute negli ospedali del Palermitano, lasciando profondo dolore all’interno delle comunità di appartenenza: da Monreale, a San Cipirello, a Terrasini, a Montelepre.

A Terrasini muore un noto imprenditore

Si è spento questa notte presso il Covid Hospital di Partinico all’età di 79 anni il signor Antonino Rubbino, persona molto conosciuta a Terrasini Mite, umile, determinato e dai modi garbati. Un imprenditore, un grande lavoratore, che con lungimiranza e dedizione ha saputo creare un’impresa che oggi, guidata dai suoi figli, è una importante realtà del nostro territorio. La notizia è stata resa nota dal sindaco Giosuè Maniaci. “Nell’impossibilità di essere vicini fisicamente, vogliamo stringerci al dolore della moglie Stella, dei figli Matteo, Gioacchino, Giuseppe, e dei familiari tutti, facendo sentire ancora una volta il sostegno e l’affetto che questa comunità sa manifestare”.

A Monreale 4 decessi in due giorni

A Monreale sono giorni difficilissimi. Un’altra vittima monrealese si aggiunge a quelle causate dal Covid-19. La frazione di Pioppo perde Franco Collura, deceduto in un ospedale di Palermo a causa delle complicazioni legate all’infezione da Coronavirus. Francesco Collura è un ex dipendente del Comune e in passato ha lavorato per la delegazione di Pioppo. L’uomo aveva compiuto 75 anni a settembre. Nel giro di poche ore sono 4 le persone morte a Monreale, oltre a Collura, sono morti Salvino Mirto, Andrea Di Verde e Totò Lo Coco.

Montelepre piange un altro concittadino

“Siamo sgomenti, increduli, attoniti”. Questo il messaggio del sindaco di Montelepre Maria Rita Crisci. “Anche oggi un nostro concittadino ci ha lasciati”. A Montelepre è la settima vittima dall’inizio della pandemia.

“Anche in ospedale questo cittadino aveva saputo portare il suo sorriso ai concittadini e le altre persone che hanno sofferto. Aveva ancora tante esperienze da vivere e tanti sorrisi da regalare. Qualche giorno fa era entrato in terapia intensiva. Adesso sarà difficile per l’intera comunità abituarsi all’assenza”.

 

Un lutto anche a San Cipirello

Un altro lutto anche a San Cipirello, dopo i decessi delle scorse settimane. A perdere la vita ieri è stato un ottantunenne che era risultato positivo al Coronavirus. L’uomo, di San Cipirello, era ricoverato da alcuni giorni al Covid-Hospital di Partinico.

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.