Covid-19, ondata di guariti in Sicilia ma i contagi tornano a salire

Nei reparti di terapia intensiva sono in cura 253 persone, +3 rispetto a ieri

Tornano ad aumentare i nuovi positivi in Sicilia ma è anche boom di guariti. Sono 1768 i tamponi con esito positivo processati nei laboratori siciliani e comunicati dal Ministero della Salute. Sono 1531 i siciliani dichiarati guariti in 24 ore.

Il dato dei ricoveri oggi per Coronavirus negli ospedali siciliani rispetto a ieri vede una flessione complessiva di 26 unità, così come riporta il bollettino quotidiano del Ministero della Salute. Nei reparti di terapia intensiva sono in cura 253 persone, +3 rispetto a ieri. Il dato dei guariti è pari a 1531 persone. Quarantanove i decessi. I nuovi soggetti positivi rilevati sono 1768. I tamponi molecolari processati sono stati 11500.

LEGGI ANCHE  Convertito in reparto Covid, stop a Ostetricia e Ginecologia del Cervello

Questo il report dei contagi nelle province: 58 Agrigento, 80 Caltanissetta, 502 Catania, 109 Enna, 126 Messina, 516 Palermo, 180 Ragusa, 82 Siracusa, 116 Trapani.

La Sicilia, fino a martedì, assieme al Molise con il 29% sfiora ma non supera la soglia di saturazione dei ricoveri in terapia intensiva, un po’ meglio Calabria con il 28% e Basilicata con il 21%, il Veneto è al 30%, mentre altre regioni superano la soglia di poco, la maggior parte invece sfora abbondantemente la quota limite. I dati emergono dal monitoraggio della Fondazione Gimbe di Bologna.

I casi attualmente di pazienti positivi per 100mila abitanti in Sicilia sono 764 contro la media del Paese che è di 1.363, nell’Isola si è registrato un incremento del 24,6% contro il 17,5 della media del Paese. I casi testati per 100mila abitanti in Sicilia sono 802, quindi + 27,4%, mentre in Italia la media è 1.290, con +27,9%. Attualmente i posti letto in area medica occupati da pazienti Covid-19 in Sicilia sono il 38%, la media del Paese è del 43%, sfora dunque il limite previsto del 40% della soglia di saturazione che si abbassa la 30% per le terapie intensive.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK