Tragedia a Palermo, la piccola Marta morta per un malore

La bimba di dieci anni è morta a scuola durante l'ora di educazione fisica

La piccola Marta non sarebbe morta a causa di una caduta. Ci sarebbe un grave malore dietro alla tragedia che si è consumata oggi in una scuola di Palermo.

La bimba di dieci anni è morta a scuola durante l’ora di educazione fisica. Quando è avvenuta la tragedia, alla media Vittorio Emanuele Orlando, nella zona nord di Palermo, la ragazzina si trovava in palestra con i suoi compagni.

LEGGI ANCHE
Scuole e Covid, oltre 7600 tamponi e 18 positivi nel Palermitano

Non una caduta la causa della morte della piccola, come era venuto fuori dalla prime notizie, che parlavano di un incidente. Nel pomeriggio la preside, Virginia Filippone, ha spiegato che non è questa la dinamica e che saranno le indagini a chiarire cosa è accaduto. La dirigente scolastica, che si unisce al dolore della famiglia per il gravissimo lutto, non dice altro.

LEGGI ANCHE
Dai genitori sì all'espianto degli organi dalla bimba: Palermo a lutto

In serata è trapelata la notizia che il decesso sia stato causato da un improvviso malore. Un primo esame del corpo da parte del medico legale, infatti, non avrebbe riscontrato ferite al capo né in altre parti del corpo. In serata è stata resa nota la decisione dell’autorità giudiziaria di far eseguire l’autopsia sul corpo della piccola.

Ricevi tutte le news

SEGUI DIRETTA SICILIA SU GOOGLE NEWS

SEGUICI SU FACEBOOK