Nonnino con mezzo chilo di hashish arrestato a Palermo

Il pensionato di 69 anni con mezzo chilo di “fumo”. L’arresto è scattato a Palermo, a villaggio Santa Rosalia.
Sono stati i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Piazza Verdi, con l’aiuto dei cani antidroga, ad eseguire il fermo.

L’uomo, un pensionato di 69 anni, aveva in casa il grosso quantitativo di sostanza stupefacente. Durante un servizio antidroga nel quartiere villaggio Santa Rosalia, hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, S.m., palermitano. I militari palermitani, con il supporto del Nucleo Cinofili cittadino, nel corso di una perquisizione nell’abitazione del pensionato, hanno ritrovato, quasi 500 grammi di hashish, suddiviso in panetti.

LEGGI ANCHE  Moglie e marito uccisi dal Covid, altra tragedia nel Palermitano

L’arrestato, su disposizione del Pubblico Ministero titolare dell’indagine, è stato ristretto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Sulla droga sequestrata, che immessa sul mercato del dettaglio avrebbe fruttato fino a 4.000 mila euro, i Carabinieri del Lass del Comando Provinciale eseguiranno le dovute analisi. Ieri, il Gip del Tribunale di Palermo ha convalidato l’arresto e ha disposto per l’uomo la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Palermo con rientro notturno a casa.

Ricevi tutte le news