Cronaca

Coprifuoco e assembramenti, 82 multe e 12 denunce nel Palermitano

Continuano i controlli delle forze dell’ordine in provincia di Palermo mi riguardi di cittadini e attività commerciali. Controlli interforze sono attivi nel palermitano per fronteggiare l’emergenza covid-19 punto diversi sono i cittadini sanzionati perché sorpresi a non rispettare le norme sul distanziamento sociale, sull’utilizzo delle mascherine, sul coprifuoco e sul divieto di oltrepassare i confini comunali se non per casi di assoluta necessità.

In provincia di Palermo sono state 82 le persone multate. Tutte per il mancato rispetto delle norme anti Covid. Sono 12 le persone denunciate, e due i titolari di attività commerciali sanzionati. Una attività stata sospesa per cinque giorni.

Sono questi i dati relativi ai controlli eseguiti da Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Polizia Municipale. I controlli interforze sono coordinati dalla prefettura di Palermo.

LEGGI ANCHE  Covid-19, quasi 300 positivi oggi in Sicilia: muore un uomo a Palermo

Alcuni cittadini sono stati sorpresi a non utilizzare la mascherina obbligatoria in strada e in luoghi chiusi, altre, invece, non rispettavano le norme anti assembramento e che regolano il distanziamento sociale. Sono 2161 i cittadini sottoposti a controllo dalle forze dell’ordine e 311 le attività economiche.

Dall’inizio del mese di novembre le persone multate sono state 477 e 15 denunciate su oltre 30 mila persone controllate, mentre su 5.500 esercizi commerciali ne sono stati multati 21, cinque quelli chiusi per 5 giorni.
I controlli, assicurano le forze dell’ordine, continueranno anche nei prossimi giorni.

Sullo stesso argomento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *