Tamponi rapidi alla Fiera del Mediterraneo, decine di sospetti positivi (VIDEO)

Al via oggi a Palermo lo screening Covid alla Fiera del Mediterraneo, dove è adesso possibile effettuare i tamponi in modalità drive in. Sono già diversi i tamponi positivi tra le centinaia di test rapidi effettuati. Questa mattina alle 9 c’era già la coda di auto davanti ai cancelli del polo fieristico palermitano. Dei circa 400 tamponi rapidi effettuati nel corso della mattinata una decina i sospetti positivi che dovranno essere confermati tramite tampone molecolare.

All’arrivo in Fiera bisogna compilare una scheda con i dati personali, dopo il tampone l’auto viene fatta sostare in un’area apposita in attesa dell’esito. Se il test è negativo viene rilasciato un certificato e si può andare via, altrimenti è necessario sottoporsi anche al tampone molecolare.

LEGGI ANCHE  Bimba cade e muore a scuola, genitori e compagnetti in lacrime

“L’avvio oggi del servizio di screening con il Drive, alla Fiera del Mediterraneo è un momento importante nel percorso di prevenzione della diffusione del contagio”, dice il sindaco Leoluca Orlando parlando dell’avvio dell’iniziativa organizzata insieme all‘Asp di Palermo. “Siamo contenti della collaborazione avviata con l’Asp – aggiunge il sindaco -, cui confermiamo la massima disponibilità a proseguire il supporto dell’Amministrazione comunale secondo le esigenze che ci saranno manifestate”.

Fino a domenica riservati al personale della scuola (docenti e personale amministrativo) – con la supervisione di Renato Costa, commissario straordinario per l’emergenza e del sindaco Leoluca Orlando. Una squadra di 11 medici e 22 infermieri hanno cominciato a fare i tamponi rapidi per alcuni dipendenti comunali e i dipendenti delle scuole della provincia.

LEGGI ANCHE  Covid-19, calano i contagi nel Palermitano: i dati di tutti i Comuni
Ricevi tutte le news