Avvocato positivo al Tribunale di Palermo, scattano i protocolli

Un avvocato che ha frequentato in questi giorni il Tribunale di Palermo è risultato positivo al Covid-19. Il legale ha confermato di essere risultato positivo al tampone all’ordine degli avvocati di Palermo, comunicando anche i luoghi frequentati all’interno del Palazzo di Giustizia del Capoluogo.

Il legale ha immediatamente informato i colleghi di essersi recato gli uffici giudiziari, nel periodo rilevante ai fini dell’incubazione, soltanto il 15 ottobre. Ha frequentato alle 9 la sala antistante l’ufficio notifiche. Alle 9.15 la cancelleria esecuzioni mobiliari, rilascio copie. Alle 9.30 la cancelleria della Corte di Appello, sez. Il civile. Alle 10.15 ha partecipato ad una udienza presso Corte di Appello sezione Lavoro, per la durata di circa 5 minuti.

LEGGI ANCHE  Covid-19, contagi triplicati in un mese nel Palermitano: la mappa di tutti i comuni

“Il collega – dice l’ordine degli avvocati – ha assicurato di avere sempre, in tutte le suindicate occasioni, utilizzato correttamente i dispositivi di protezione individuale FFP2 e di non essere mai entrato negli uffici restando, come previsto, all’ingresso dei medesimi”.

Ricevi tutte le news