Emergenza a Mezzojuso e Sambuca, due vittime nella Rsa

E un altro comune siciliano potrebbe diventa zona rossa

Da ieri i due Comuni di Mezzojuso e Sambuca di Sicilia sono ufficialmente zone rosse. Nei due comuni ci sono dei grossi focolai di Coronavirus tali per cui il Governatore Musumeci ha imposto il lockdown.

A Mezzojuso sono 50 le persone positive e 170 quelle in isolamento domiciliare.
È sempre più allarme nel comune del Palermitano, dove tra i positivi ci sono anche i carabinieri della stazione del paese dichiarato zona rossa fino al prossimo 24 ottobre. La commissione prefettizia, che amministra il centro dell’hinterland sciolto per infiltrazioni mafiose, ha messo i dipendenti comunali in smart working e chiuso le scuole. Per la positività di tutti i militari, il comando provinciale dell’Arma ha inviato una unità mobile dal capoluogo.

Più grave la situazione a Sambuca di Sicilia dove ci sono altri nove soggetti positivi al Covid. Lo ha comunicato ieri sera il sindaco Leo Ciaccio.

Si tratta di persone asintomatiche o con sintomi lievi, che sono tuttora in isolamento domiciliare. Adesso i casi positivi nel centro belicino sono saliti a 64, gran parte dei quali concentrati nella casa di riposo focolaio dell’epidemia. Numero che tiene conto dei quattro decessi tra gli ospiti della stessa RSA. Nella Rsa di Sambuca di Sicilia sono due le vittime non ancora indicate nel bollettino sanitario della Regione. Si tratta di una donna di 90 anni e un ottantenne originario di Bisacquino.

Nel frattempo è in corso l’evacuazione della struttura, che nelle scorse ore era stata chiesta alle autorità proprio dal primo cittadino, a partire dai casi più gravi. Undici soggetti sono già stati prelevati e ricoverati in ospedali e centri Covid, altri otto verranno trasferiti stamattina.

Si valuteranno le condizioni cliniche dei restanti dieci anziani ospiti della casa di riposo, all’interno della quale si trovano anche 14 assistenti, componenti dello staff, tutti affetti da coronavirus. Le loro condizioni sono tenute sotto osservazione.

Ma c’è un altro comune siciliano che potrebbe essere dichiarato zona rossa nelle prossime ore. È Randazzo, dove il totale dei contagiati tra i 10 mila abitanti è balzato da 66 a 97. Il sindaco, Francesco Sgroi, ha già chiesto al governo regionale di chiudere la cittadinanza in zona rossa per almeno sette giorni, e il via libera da Palazzo d’Orleans dovrebbe arrivar nelle prossime ore, con le stesse regole decise per Sambuca di Sicilia e Mezzojuso.