Pestaggio a Monreale, 25enne in prognosi riservata e un arresto

Il giovane minorenne è finito in ospedale, in prognosi riservata dopo una aggressione subita dal padre e dal figlio, anche lui minorenne

Brutale aggressione a Monreale (PA) dove i Carabinieri hanno fermato un uomo ritenuto responsabile di lesioni nei confronti di un ragazzo di 25 anni che sarebbe stato pestato dopo un diverbio avuto con la figlia.

Il giovane è finito all’ospedale Ingrassia di Palermo ed è al momento ricoverato in prognosi riservata dopo una aggressione subita dal padre e dal figlio minorenne. La notizia è riportata da MonrealeToday secondo cui un ragazzo si trova ricoverato in prognosi riservata dopo aver subito una violenta aggressione da parte di un uomo e un ragazzo.

I Carabinieri di Monreale hanno fermato questa notte il presunto responsabile, si tratta di uomo di 43 anni.
I fatti si sono consumati ieri sera a Monreale, attorno alle 21, nei pressi della fermata del bus 389 in via Benedetto d’Acquisto Un uomo e il figlio minorenne avrebbero pestato a sangue un giovane monrealese, forse al culmine di una lite per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri.

Il ragazzo si trova adesso ricoverato in prognosi riservata in ospedale e ha riportato diverse ferite in tutto il corpo. All’aggressione avrebbe partecipato anche il figlio dell’uomo. I carabinieri questa notte hanno portato in carcere il presunto autore delle violenze e il Gip con molta probabilità procederà alla convalida dell’arresto.