Corleone, confermato un caso di Coronavirus

Un nuovo caso di contagio anche a Corleone, in provincia di Palermo è stato comunicato questa mattina dal sindaco della città Nicolò Nocolosi. Si tratta di una persona che al momento è in isolamento domiciliare presso la propria abitazione. Adesso l’Asp competente sta avviando il protocollo che prevede il tracciemento dei contatti avuti con la persona contagiata.

“Nuovo caso positivo di Covid-19 a Corleone”, recita così la nota del sindaco. “Per ovvi motivi di privacy non è possibile fornire alcun elemento che possa far risalire all’identità della persona colpita. Il soggetto si trova in isolamento presso il proprio domicilio e sono state attivate tutte le procedure da parte dell’Asp per risalire ai contatti degli ultimi giorni”.

“La situazione è monitorata con attenzione e qualunque comunicazione necessaria sarà fornita attraverso i canali istituzionali del Comune – continua il primo cittadino -. Con l’occasione si raccomanda l’uso della mascherina nei luoghi chiusi e in quelli aperti in cui non sia possibile mantenere la distanza di un metro; di igienizzare spesso le mani; di evitare assembramenti”.

Sono in aumento i casi di Covid in tutta la provincia di Palermo. Ieri due nuovi casi sono stati confermati a Pioppo, frazione di Monreale, dove salgono a tre il numero delle persone attualmente positive nella frazione. Lo ha confermato il sindaco Arcidiacono a Monreale Today dopo che si erano venuti a creare alcuni dubbi circa il numero dei nuovi casi di Coronavirus a Monreale.

Due casi anche a Villabate, casi anche all’interno del reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Villa Sofia di Palermo. Alla Rap, la società che si occupa di raccolta dei rifiuti a Palermo, invece, salgono a 24 i dipendenti risultati positivi.

Un caso di Covid è stato registrato anche a Punta Raisi dove è risultata positiva una addetta al check in che è stata presa in carico dal personale dall’Asp.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Facebook Ricevi le nostre news su Facebook Metti mi Piace

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.