Punte di 40 gradi, allerta rossa nel Palermitano

Oggi e domani rischio ondate di calore. A rischio anziani, bambini e cardiopatici a cui si raccomanda di non uscire nelle ore più torride

Il primo giorno di agosto inizia con una forte ondata di caldo e scatta l’allerta per forti ondate africane e rischio incendi.

Il livello di allerta è massimo in ampie zone della Sicilia, soprattutto in provincia di Palermo dove l’ondata di ed di calore potrebbe sfiorare anche temperature fino a 40 gradi.

L’ondata di calore è in aumento, con passaggio da livello 2 a livello 3 per la giornata di domani, quando le temperature al suolo saranno ancora più elevate. Il bollettino meteo emanato dalla Protezione Civile Regionale evidenzia lo stato di allerta massimo.

Le amministrazioni raccomandano cautela e in particolare di evitare o ridurre l’esposizione all’aria aperta nelle ore più calde della giornata, tra le 12 e le 18, soprattutto per le fasce di popolazione maggiormente sensibili quali i bambini, gli anziani, i soggetti affetti da asma, patologie respiratorie e cardiovascolari.

Quello attuale è uno dei weekend più torridi dell’anno, con temperature intorno ai 40 gradi in diverse città, e il bollettino delle ondate di calore del ministero della Salute si colora ancora di rosso.

Oggi saranno 14 le città con il massimo livello di allerta, il bollino rosso appunto, che indica rischi per la salute anche per la popolazione generale oltre che per le categorie più fragili. Si tratta di Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Verona e Viterbo.

Domani invece bollino rosso per 12 città: a quelle di oggi si aggiungono Ancona e Palermo, ma scende l’allarme a Bolzano, Brescia, Torino e Verona. Attesi 39 gradi a Bologna e Latina, 38 a Firenze, 37 a Roma.

Le temperature potrebbero scenderw lunedì quando arriverà una nuova perturbazione atlantica.