Riaprono i sottopassi di via Regione Siciliana ma è nuova allerta meteo

La Procura di Palermo intanto sta continuando a indagare

Riaprono a Palermo tutti i sottopassi che erano stati allagati in seguito al violento nubifragio dello scorso 15 luglio. Tutte le corsie e i sottopassi della Circonvallazione sono aperti in tutte le direzioni.

Ci sono voluti oltre due giorni per allontanare dai sottopassi di Viale Regione Siciliana l’acqua che ha provocato terrore e paura tra decine di automobilisti rimasti intrappolati.
Una bomba d’acqua senza precedenti che ha inondato le strade di Palermo trasformate in torrenti in piena colmi di detriti e rifiuti.

Per la giornata di oggi il Dipartimento di Protezione civile ha diramato una allerta meteo gialla per tutta la Sicilia. Previste piogge anche a carattere temporalesco.

La Procura di Palermo intanto sta continuando a indagare su quanto accaduto a Palermo nel giorno del Festino. Obiettivo dei Pm è accertare eventuali responsabilità sugli allagamenti e se quanto avvenuto poteva essere evitato. Mentre i magistrati pensano alle indagini, sono decine le aziende e le abitazioni private dove si contano i danni.

Diverse aziende hanno avviato azioni di risarcimento danni nei confronti del Comune di Palermo. Sono svariati i milioni di euro derivanti dagli allagamenti. Il sindaco Orlando, dal canto suo, ha chiesto al governo nazionale la dichiarazione di stato di Calamità naturale al fine di agevolare il risarcimento dei danni e di accelerare la loro ripartenza.

Per liberare la circonvallazione da acqua, fango e detriti è intervenuto anche l’Esercito. Ieri mattina i militari del quarto reggimento Genio della Brigata Aosta sono entrati in azione su richiesta del prefetto, Giuseppe Forlani, per accelerare i tempi di riapertura di viale Regione Siciliana dopo il violento nubifragio di mercoledì che ha seminato danni e terrore. Così, la carreggiata in direzione di Trapani del sottopasso di viale Lazio è stata riaperta nel pomeriggio, l’altra, dopo le verifiche di Amap sul manto stradale e le pulizie da parte di Rap, di sera.

Questa mattina è stata completata la liberazione dai detriti di via Leonardo da Vinci. Nel frattempo sono state liberate le bretelle laterali, consentendo di dare un po’ di respiro al traffico.