Arriva la bomba d’acqua, mezzo milione di danni alla Honda VegMotors

Danni per oltre 500 mila euro ha provocato il nubifragio del 15 luglio scorso alla concessionaria ufficiale Honda VegMotors di Viale Michelangelo a Palermo.

Dopo la tragedia del Festino, evitata solo per una causalità, le aziende palermitane contano i danni.  Proprio per la giornata dedicata ai festeggiamenti della santa Patrona di Palermo, è stato evitato il dramma essendo chiusa al pubblico.

La concessionaria VegMotors si trova, infatti, a breve distanza da uno dei sottopassi in cui sono stati vissuti momenti di panico e terrore da decine di persone, rimaste intrappolate nel fango.
Lo stesso fango che ha provocato svariati milioni di euro ad aziende e abitazioni.

L’acqua con una forza incredibile ha invaso i locali sottostanti la concessionaria dove si trovano il reparto officina e alcuni uffici. Tutto è stato distrutto dalla forza dell’acqua arrivata con estrema potenza da viale Michelangelo. Diverse le auto danneggiate, alcune sono state sbalzate conto il muro. Archivi, impianti e attrezzature sono ormai inutilizzabili.

I titolari della VegMotors hanno dato mandato al legale Giuseppe Cascina al fine di chiedere al Comune, e agli altri enti eventualmente ritenuti responsabili, il risarcimento dei gravi danni subiti.

Numerose erano le auto, nuove di zecca, che dovevano essere consegnate. Altre auto si trovavano in riparazione nel reparto officina. Ingenti anche i danni nel reparto magazzino che contiene i ricambi e gli archivi e nel reparto officina. Danni anche alla struttura, agli impianti elettrici. Nel piano seminterrato della concessionaria di auto VegMotors, come si vede dal video,  l’acqua è arrivata con una forza dirompente.
Intanto i titolari della concessionaria hanno ricevuto la solidarietà da numerosi amici e colleghi. Si tratta di una realtà giovane, nata a Palermo da un gruppo di imprenditori che hanno deciso di puntare sul territorio e che hanno già ottenuto risultati positivi. “Ringraziamo tutti gli amici, i clienti e i colleghi che hanno dimostrato la propria vicinanza dopo quanto avvenuto – dice Vincenzo Gueccia, uno dei titolari della VegMotors -. Grazie anche alla casa madre che ci ha offerto sostegno fin da subito per poter ripartire”.


Seguici su Facebook


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
Seguici

Potrebbe interessarti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.