Terrore in viale Regione Siciliana dopo nubifragio, due persone morte annegate

Due bambini sono stati soccorsi dal 118 a causa di una ipotermia

Terrore a Palermo nel corso di un violento nubifragio che si è abbattuto nel pomeriggio di oggi. Due persone sono morte annegate nel sottopasso di Viale Regione Siciliana che si è allagato improvvisamente.

Le due persone si trovavano a bordo di una vettura che è stata sommersa dall’acqua. Altri due bambini sono stati soccorsi dal 118 per una ipotermia. I sommozzatori dei vigili del fuoco sono stati chiamati per il recupero dei corpi.

In viale Regione Siciliana l’inferno come dimostrano le immagini di un video amatoriale girato nel corso della bomba d’acqua.

Numerose persone hanno abbandonato le auto a causa dell’acqua che diventava sempre più alta. Molti hanno dovuto nuotare per salvarsi.

I sommozzatori sono intervenuti a che in via Imera per salvare una ragazza rimasta intrappolata nell’auto sommersa dall’acqua. Sono intervenute due squadre e i sub che sono riusciti ad arrivare alla vettura e tirare fuori l’automobilista.

Dolore e rabbia ha espresso il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, assieme ai sentimenti di cordoglio, alle famiglie delle “vittime innocenti di Palermo”.

“Tragedie come queste – ha detto il governatore – debbono farci riflettere sulla necessità di adottare nuove e urgenti strategie di prevenzione e di pianificazione del territorio, specie in quelli devastati da speculazioni selvagge. Ce lo impone il mutamento climatico e la responsabilità del ruolo di chi amministra”.