La Sicilia eletta regina delle vacanze estive 2020

Airbnb sostiene che la Sicilia è la meta più ambita dagli italiani

È la Sicilia la regina delle vacanze del 2020. L’isola rappresenta una delle mete più ambite dell’estate e a dirlo sono due portali punto di riferimento per chi prenota un viaggio. Che la Sicilia sia la regina del turismo italiano post Covid lo certificano anche alcuni studi dedicati al turismo.

Airbnb sostiene che la Sicilia è la meta più ambita dagli italiani e ben 8 su 10 stanno pianificando le ferie proprio in Sicilia. “Sembra che molti vacanzieri – spiega una ricerca di Ipsos Future4tourism – abbiano preso ispirazione dalla guida dei siti dell’Unesco tra cui figura anche l’Etna”.

Un altro studio, stavolta di Casa.it, dice che con l’arrivo della bella stagione in Sicilia sono più che quadruplicate le ricerche di case vacanze vicino al mare.

Intanto la stampa internazionale mette in risalto le bellezze della Sicilia mettendo l’isola al centro di ricerche e spot.

Anche gli stessi siciliani preferiranno stare in Sicilia quest’anno. È il “turismo autoctono” che ha la meglio. Ben 6 siciliani su 10 sceglieranno di passare le vacanze estive in Sicilia.

Raccontando i luoghi del cuore per i siciliani e per i non siciliani (tra arte, natura, feste tradizionali e luoghi nascosti), la ricerca mette a fuoco analogie e differenze tra la vacanza dei turisti e quella dei locali. I primi cercano soprattutto cultura e bellezze naturali; i siciliani, forti di un rapporto più intimo, si riconoscono in una Sicilia più sensoriale e da scoprire, fatta di sapori, profumi ed esperienze autentiche.

Tra gli italiani, chi prepara le valigie per andare in Sicilia lo fa soprattutto per l’offerta culturale (63%), per feste popolari e le tradizioni artigiane (41%), per l’Etna (39%), per l’entroterra meno conosciuto (38%) e per le piccole trattorie dove mangiare i piatti semplici di una volta (33%).

Monumenti, castelli, teatri, templi, palazzi nobiliari: i segni tangibili della storia millenaria dell’isola sono al primo posto tra i luoghi del cuore anche per i siciliani (65%). Al secondo posto l’Etna, ma con valori molto più alti rispetto al campione nazionale (62% contro 39%) e al terzo posto i tre mari della Sicilia e i suoi colori (50%), le aree naturali protette in zone impervie (36%) e i piccoli paesini poco abitati dove raramente si vedono i turisti (32%).