Incidente mortale con la moto, muore a 23 anni Hassen Raadania

È il 23enne Hassen Raadania la vittima di un grave incidente mortale che macchia ancora di sangue le strade della Sicilia. Il giovane di origini tunisine è morto per le gravi ferite riportate nello schianto di una moto di grossa cilindrata.

La Sicila, con Hassen Raadania, così piange un altro giovane. E’ morto, infatti, uno dei due feriti nell’incidente stradale che si è verificato sabato sera a Marina di Ragusa, frazione marinara del capoluogo siciliano.

Hassen Raadania, 23enne tunisino, residente a Punta Secca, frazione di Santa Croce Camerina, è morto dopo l’impatto con un muro a secco della moto su cui viaggiava insieme ad un giovane connazionale. Il ragazzo è rimasto ferito e al momento è in prognosi riservata.

LEGGI ANCHE  Dramma della solitudine a Palermo, anziano trovato morto da ore

Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo avrebbe perso il controllo della moto. Dietro all’incidente mortale forse l’alta velocità o un problema tecnico. Alle forze dell’ordine il compito di ricostruire la dinamica.

Assieme a lui un altro passeggero, sempre tunisino, di 20 anni, ricoverato all’ospedale Giovanni Paolo II in prognosi riservata.

La moto era una Honda Cb 600. Da un prima ricostruzione, dopo l’impatto i due sono stati sbalzati violentemente in aria per poi rovinare a terra.